Eleonora Facco - La diramazione dell'infinitoEleonora Facco





 

Eleonora Facco

Scrittrice, regista, organizzatrice e autrice teatrale nasce e studia a Genova, dove si laurea in Lingue e Letterature Straniere Moderne con una tesi sul "Frankestein" di Mary Shelley. Inizia a lavorare nello spettacolo al Festival Lirico Internazionale di Barga (Lucca), diventando corrispondente dal Festival per "La Nazione" di Firenze. Subito dopo fonda il Gruppo Teatro Barga, dirige la stagione di prosa al Teatro dei Differenti, fa la guida alla Grotta del Vento, collabora a TeleCiocco, (poi VideoMusic), del Gruppo Marcucci. Infine è nominata consulente teatrale per la Provincia di Lucca.

Trasferitasi a Roma, organizza i più noti gruppi del momento: "La Fabbrica dell'Attore" di Giancarlo Nanni, "La Comunità" di Giancarlo Sepe e la "Cooperativa Teatro del Cigno" di Giovanni Lombardo Radice partecipando con queste ultime al XXI e XXII Festival di Spoleto.

Dopo aver realizzato un Corso per Tecnici di Teatro per la Regione Lazio, e ideato il progetto "Il Teatro fatto in casa", fonda l'Associazione Culturale 2026 e le compagnie teatrali "Mimose&Soufflé" e "Peccati&Fornelli" composte, in parte, da casalinghe.

Nel 1993, con le Edizioni Demian pubblica il libro "Protagoniste. Le donne e il teatro nella storia". In occasione dell' 8 Marzo 1995, Radio Vaticana registra e trasmette il suo testo "Tragedia" con Isa di Marzio, Claudia Giannotti, Vittoria Febbi e Gabriella Centa. Dal 1996 al 2008 mette in scena 10 spettacoli (autrice dei testi e regista) in cartellone nei teatri romani. Nel 2000, "Oggi giochiamo ai Mostri" è presentato alla II Festa dell'Agricoltura del Comune di Roma. Acquistato dalla COOP, è rappresentato in supermercati, parchi e scuole di Roma e provincia. Dal 2006 al 2008, realizza un laboratorio teatrale e presenta "Kitty e il Vagabondo", emblematico thriller sull'emergenza rifiuti, poi acquistato dall'ATO1 Messina; gira il video "La città al femminile: istruzioni per l'uso" su incarico della Consulta Femminile Regionale del Lazio. A Settembre 2011, per le Edizioni Fontes, esce il libro "La Diramazione dell'Infinito", un thriller con diverse collocazioni temporali (La Spezia 1943, Genova 1972, Grotta del Vento, Garfagnana, 2009). Il libro è presentato in anteprima nazionale alla manifestazione letteraria "Libriamoci" (www.libriamocisp.it) di La Spezia.

Nel dicembre 2016 pubblica “Dipinti a Parole.14 ritratti di artisti contemporanei + 1", Exòrma Edizioni, Roma. Il libro viene presentato il 15 Dicembre 2016 nella Sala Dante di Palazzo Poli, sede dell'Istituto Nazionale per la Grafica, a Roma. La pubblicazione del volume è inserita in un più ampio progetto di promozione dell’arte contemporanea italiana e del collettivo di artisti della Galleria Arte e Pensieri di Roma. Qui, il 28 gennaio 2017 si inaugura “I colori delle storie” Mostra collettiva degli artisti ritratti nel libro.